Meditazione

Lo scopo della meditazione vipassana non è dare vita a un sistema di credenze; piuttosto, esso consiste nel fornire una guida su come vedere con chiarezza la natura della mente. In questo modo si acquista una comprensione in prima persona di come le cose sono, senza affidarsi a opinioni o teorie; un’esperienza diretta, che è vitale di per sé. Inoltre, ciò fa nascere quel senso di calma profonda che proviene dal conoscere qualcosa nel nostro intimo, al di là della dimensione del dubbio.

…. l’unico criterio è metterla in pratica! Queste pagine, pertanto, descrivono una serie di esercizi di meditazione e danno dei suggerimenti sul modo di utilizzarli. L’efficacia è maggiore se si segue la guida progressivamente, lavorando con cura su ogni sequenza di istruzioni prima di passare oltre.   

INTRODUZIONE ALLA MEDITAZIONE

MEDITAZIONI GUIDATE “RESPIRO E CORPO”

MEDITAZIONE GUIDATA DAL CENTRO SATI

_________________________________________________

La pratica comune del Dhamma per il regno umano – quel regno in cui persone ed eventi, e nostri modi, limiti e delusioni hanno una certa influenza – è lo sviluppo dell’empatia.

Nella pratica Buddista si tratta più specificamente di coltivare 4 ‘stati incommensurabili’:
amore universale (metta), compassione (karuna), gioia (mudita), ed equanimità (upekkha).

Collettivamente sono conosciuti come ‘le sublimi dimore’ (i brahmavihara), stati tutti ‘nobili, illimitati, incommensurabili, liberi da odio e ostilità, verso gli altri, così come verso noi stessi.’

Ajahn SUCITTO

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *